6260

TOMOGRAFIA INDUSTRIALE

 

Negli ultimi anni la Tomografia Computerizzata CT è diventata il metodo standard, soprattutto nell’industria automobilistica, per misurare e analizzare dimensioni e componenti di un oggetto anche in parti non accessibili, evitando di effettuare indagini più invasive o distruttive che potrebbero compromettere l’alta precisione dei risultati.
Individuare eventuali difetti e soffiature, analizzare i dati geometrici dei getti e gli spessori critici, o ancora digitalizzare i volumi per la comparazione di prototipo e modello CAD prima di avviare la produzione: la CT offre queste e altre opportunità di indagine, spesso utili a ridurre considerevolmente costi e tempi tra la prima fase di progettazione alla fattiva immissione nel ciclo produttivo.

PROTOTIPAZIONE RAPIDA RP

 

Nell’ambito della pianificazione industriale, la prototipazione rapida è una tecnica ormai irrinunciabile per valutare costi e tempi del ciclo produttivo, effettuare analisi di preassemblaggio, presentare soluzioni di restyling, testare reazioni del mercato, ottenere forme anche molto complesse non realizzabili con lavorazioni tradizionali. E tutto questo in tempi efficacemente ridotti.
Numerose sono le applicazioni di questa tecnica anche nel settore della ricerca aerospaziale, dell’arte e dell’architettura, tra cui rilievi di opere e successive riproduzioni in scala di prototipi e stampi per lo sviluppo di campioni, plastici e persino articoli di merchandising.
Per ottenere il prototipo 3D, nella prima fase si genera un file STL, sviluppando un modello matematico in ambiente CAD o impiegando tecniche di reverse engineering che scansionano la superficie dell’oggetto e ne creano il modello CAD attraverso la cosiddetta “nuvola di punti”. Dopo la successiva gestione e verifica del file STL tramite software dedicati per ottimizzare il dato dei file, si procede alla costruzione del prototipo con stampanti 3D “layer by layer” (fabbricazione stratigrafica) e l’utilizzo di materiali predefiniti. In pochissimo tempo e con risultati di altissima precisione.

6259
6258

REVERSE ENGINEERING

 

La tecnologia di Reverse Engineering, o ingegneria inversa, è indispensabile per riprogettare e ricreare modelli non più disponibili per la produzione industriale e per replicare oggetti e prodotti unici. In molto ambiti è un’attività fondamentale per ridurre i tempi di progettazione e ottenere prodotti di alta qualità.

CONTROLLI DIMENSIONALI

 

Un servizio offerto all’industria con l’impiego di soluzioni laser in configurazione portatile o attraverso macchine di misura a coordinate motorizzate sia a contatto che laser. I controlli possono essere eseguito nei laboratori Leonardo 3D Service o direttamente presso i Clienti.

6257
6262

RETROFIT SU CMM

 

Retrofit su macchine di misura a coordinate con tecnologie laser e con software di ultima generazione, per migliorare i processi di controllo qualità dimensionale, o incrementare la capacità di collaudo

PROGRAMMAZIONE DI MACCHINE CMM

 

Leonardo 3D Service offre una soluzione completa per la programmazione delle macchine di misura a coordinate.

6263
6332

FORMAZIONE

 

Per esigenze specifiche offriamo la formazione per gli operatori di bracci di misurazione portatili, macchine di misura a coordinate e per l’utilizzo di tecnologie di tomografia industriale.

BODY RENTAL

 

Su indicazione dei Clienti selezioniamo personale esperto in metrologia 3D anche per offrire servizi di body rental.

6261